PETRUZZELLI COMMISSARIATO

È Carlo Fuortes il neo commissario della Fondazione Petruzzelli. Ha accettato l’incarico dichiarando che la sua priorità sarà l’apertura del teatro barese e il proseguo di tutte le attività, ma già da ieri, chiuso nella stanza dell’ex sovrintendente Giandomenico Vaccari, ha iniziato a spulciare i bilanci. In tarda mattinata Fuortes ha accettato l’incontro richiestogli, con il segretario Cgil Bari, Giuseppe Gesmundo e il coordinatore della Slc Cgil Puglia.

Ma la protesta non si placa e oggi, ad allietare la mattinata barese, un gruppo di protestanti ha improvvisato un concerto davanti al teatro e, data la scaletta, è stato proprio un concerto da Petruzzelli. Non è mancata neanche l’esecuzione dell’inno nazionale che ha coinvolto anche passanti e curiosi.

Già da ieri i lavoratori del teatro, a cui è scaduto il contratto, si sono riuniti in assemblea permanente decisi a portare fino in fondo questa battaglia e chiedendo a voce alta e attraverso i loro strumenti un futuro certo per sé e per il teatro.

Il ministro per i beni culturali, Lorenzo Ornaghi, assicura che Fuortes lavorerà per rilanciare il teatro senza trascurare le giuste preoccupazioni ed esigenze dei lavoratori, in più l’esperienza e la preparazione del neo commissario è affare noto. Fuortes infatti è Amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma dal 2003.

Manager ed economista, da più di venti anni svolge studi e consulenze sui temi dell’economia della cultura, con riferimento alla gestione dei teatri, musei e dei beni culturali, allo spettacolo dal vivo, alla televisione e cinema per conto di Imprese pubbliche e private, Enti Locali, Musei statali e comunali, Sovrintendenze, Associazioni di settore e Istituzioni culturali. E’ Presidente di IZI spa, Società di analisi e studi economici e Consigliere di amministrazione della Fondazione Cinema per Roma. Dal 2011 è, inoltre, Segretario Generale dell’Associazione Economia della Cultura. E’ stato Consigliere d’amministrazione del Teatro di Roma dal 1998 al 2001 e Direttore generale del Palazzo delle Esposizioni e delle Scuderie del Quirinale di Roma dal 2002 al 2003. Insegna Sistemi organizzativi dello spettacolo dal vivo presso la laurea in DAMS dell’Università Roma TRE.

Ma al di là delle competenze di Fourtes continua il testa a testa tra i politici: Vendola, Godelli e Emiliano “giocano a ping-pong” e si tolgono qualche sassolino dalla scarpa. Ad ogni modo il problema serio pare rimanga la poca trasparenza di tutta questa annosa questione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *