PROTESTA DEI MAESTRI DEL TEATRO PETRUZZELLI

Gli orchestrali del Petruzzelli, da quattro giorni in protesta per il mancato rinnovo dei contratti dopo il commissariamento della Fondazione, stamattina si sono esibiti in via Sparano per richiamare l’attenzione dei cittadini sulla vertenza che li vede impegnati con tutto il personale del teatro per la conferma dei loro contratti scaduti. Un quintetto d’ottoni ha suonato in via Sparano circondato dagli altri orchestrali che indossavano la maglietta rossa con la scritta “Io Petruzzelli” divenuta in questi giorni simbolo della vertenza dell’orchestra. La musica ha richiamato l’attenzione di decine di passanti che si sono fermati con le famiglie ad ascoltare il concerto improvvisato.

“Si è aperta una procedura di assunzione senza criterio” denuncia la CGIL.”Ieri è stata assunta una parte di impiegati, addetti alle pulizie e custodi. Oggi hanno assunto un’altra parte di impiegati, tecnici e maschere. Domani chissà cosa. Isolando di fatto il corpo artistico e i lavoratori del laboratorio e impedendo alla parte di orchestra assunta a tempo determinato triennale, tuttora in servizio, di lavorare. Aborriamo questa modalità!”

Per questo è indispensabile il tavolo di confronto richiesto dallo stesso sindacato con i soci della Fondazione: Commissario straordinario, Regione, Provincia e Comune per trovare soluzioni che possano risolvere la vertenza e far uscire i lavoratori da questa situazione di estremo disagio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *