8 marzo 2012 – GIORNATA MONDIALE DEL RENE

Quasi tutti associano l’8 marzo alla Festa della Donna, pochi invece sanno che quest’anno l’8 marzo coincide anche con la Giornata mondiale del Rene, promossa dalla National Kidney Foundation con l’adesione della Fondazione Italiana Rene e la collaborazione della Croce Rossa Italiana, nonchè dei patrocini della Presidenza della Repubblica e del Ministero della Salute.

Per l’occasione nelle piazze italiane si farà campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie renali, inoltre gli ambulatori di tutta Italia rimarranno aperti e si potranno effettuare visite gratuite. In Puglia, soprattutto nel Gargano, si eseguiranno screening, sempre gratuiti, per verificare se sussistano o meno delle condizioni di rischio.

Ogni anno, purtroppo, i casi di disturbi ai reni aumentano. Si stima che entro la fine di quest’anno saranno circa 2 milioni e mezzo i pazienti in dialisi cronica nel mondo, tra cui più di 50.000 in Italia. Gli esperti consigliano, dunque, di tenere sotto controllo la pressione arteriosa e di effettuare costantemente un esame dell’urina, sempre a scopo preventivo.

La diagnosi precoce infatti, assieme ad una corretta informazione sull’importanza dei reni, risulta essenziale soprattutto per gli adulti con età superiore a 60 anni, ipertesi, diabetici, obesi, o che abbiano già in famiglia casi di malattie renali, oltre a quelli che abusano di farmaci anti-infiammatori. Tutti individui, questi, più soggetti ai disturbi.

Dunque volersi bene tenendosi sotto controllo perché nella vita, si sa, meglio prevenire che curare.

Di: Rosangela Tomasino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *