OSTAGGIO ITALIANO UCCISO IN BLITZ BRITANNICO

Il Presidente del Consiglio Mario Monti è stato informato con una telefonata dal suo omologo britannico David Cameron, mentre era in volo di ritorno dalla visita ufficiale in Serbia, del tragico epilogo del blitz condotto per liberare alcuni ostaggi in Nigeria durante il quale hanno perso la vita l’ ing. Franco Lamolinara ed il britannico Cristopher Mc Manus.

Cameron ha espresso a Monti profondo cordoglio per la vittima italiana, rammaricandosi del drammatico esito dell’iniziativa militare decisa dalle autorità nigeriane e britanniche nella convinzione che questa fosse l’ extrema ratio a cui affidarsi per salvare la vita degli ostaggi a causa dell’imprevista accelerazione imposta dagli eventi e, nel timore di un imminente pericolo di vita per gli ostaggi stessi.

In una nota di Palazzo Chigi il Presidente del Consiglio, anche a nome del Governo, esprime commossa partecipazione al generale cordoglio e sentimenti di profonda solidarietà ai famigliari per la tragica scomparsa dell’Ing. Franco Lamolinara.

Secondo il Daily Telegraph all’operazione avrebbero preso parte membri dello Special Boat Service (SBS) , unità specializzata in operazioni anfibie.

Foto: ANSA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *