DROGA E ARMI SU FURGONE FUNEBRE

I poliziotti lo hanno notato mentre correva a folle velocità sulla strada provinciale Santo Spirito-Bitonto: un furgone Fiat Doblò bianco, con il nome di un’agenzia di onoranze funebri scritto sulla fiancata. Procedeva zigzagando, sorpassando le altre auto con manovre azzardate. Così gli agenti si sono insospettiti e dopo un breve inseguimento, sono riusciti a bloccare il mezzo.

Avrebbe dovuto trattarsi di un semplice controllo stradale, che magari si sarebbe concluso con una semplice multa per eccesso di velocità e guida pericolosa. E invece l’atteggiamento nervoso e imbarazzato del conducente ha spinto gli agenti ad effettuare una perquisizione più approfondita servendosi anche del fiuto di un cane poliziotto.

E così, tra il carico di fiori e altri “paramenti”, gli agenti hanno scoperto il vero “carico speciale”. All’interno di una grande busta nera di plastica, i poliziotti hanno rinvenuto un fucile mitragliatore kalashnikov, con caricatore inserito, mentre in altri involucri di plastica erano custoditi ben nove panetti di marijuana, per un peso complessivo di 13,5 chilogrammi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *