INCHIESTE BARI: COSENTINO CHIEDE 3MLN DI DANNI

“Congelato” il procedimento davanti al giudice del lavoro di Bari per il risarcimento danni da 3mln di euro chiesto da Lea Cosentino, ex dg della Asl di Bari, alla Regione Puglia. La causa, ferma per il trasferimento del giudice, non si discuterà fino a nuova assegnazione. Cosentino chiede, ritenendo il suo licenziamento illegittimo, 250.000 euro di stipendi arretrati e 2,8mln di danni. Fu sollevata dall’incarico di dg il 22/9/2009 durante la bufera giudiziaria che l’ha travolta per le intercettazioni emerse nelle indagini che riguardavano Gianpi Tarantini.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *