LA SCARCELLA DI PASQUA

La Treccia Pasquale, Scarcedda o Scarcella, è un dolce semplice e genuino, che ricorda i sapori e le tradizioni di una volta.

Le scarcelle di Pasqua per i bambini sono sinonimo di festa: tante sono le forme divertenti che vengono date a questo dolce, dagli animaletti ricoperti di glassa colorata alle semplici ciambelle, che i bambini possono sbizzarrirsi a decorare con granella di zucchero colorata e zucchero a velo, per regalarli magari ai loro amichetti, accompagnati da bigliettini colorati con frasi di auguri per la Santa Pasqua.

Ingredienti per otto porzioni:

  • 500 grammidi farina bianca,
  • 100 grammidi zucchero semolato,
  •  un limone,
  • mezza bustina di lievito,
  • un decilitro di latte,
  • un decilitro di olio extra vergine di oliva (preferire un olio delicato),
  • poco sale,
  • due cucchiai di granella di zucchero o confettini colorati
  • 2 uova.

Procedimento: setacciate la farina su un piano di lavoro, aggiungete lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. Grattugiate sopra la scorza di limone. Mescolate gli ingredienti: aprite al centro del miscuglio uno spazio in cui versare l’olio che va incorporato delicatamente con la forchetta.
Impastate il composto e aggiungete, a filo, il latte tiepido; impastate finche non si ottiene un impasto liscio.

Dividete la pasta in tre parti uguali e da queste tre parti ricavate tre salsicciotti lunghi e spessi circa1,5 centimetri. Mettete da parte un pezzettino di salsicciotto.

Intrecciate i salsicciotti di pasta, delicatamente e senza stringerli troppo tra di loro. Unite le estremità della treccia e nel punto di giunzione mettete un uovo crudo col guscio.
Con il pezzetto di pasta tenuto da parte formate delle striscioline da disporre all’uovo in modo da fissarlo al resto della traccia, ma in modo che resti visibile (l’uovo è un simbolo bene augurante della Pasqua).

Mettete la treccia su una teglia da forno rivestita di carta da forno. Spennellate la superficie del dolce con il restante uovo sbattuto e un po’ di acqua, in modo da fargli prendere lucentezza in cottura.

Inserite la teglia in forno già caldo a 180°C per 30 o 40 minuti.
Per verificare la cottura del dolce inserite uno stecchino di legno nella pasta del dolce e poi e tiratelo fuori: se lo stecchino resta asciutto il dolce è cotto, altrimenti lasciatelo cuocere ancora.

Una volta cotta, lasciate raffreddare la scarcella pasquale e poi cospargetela con la granella di zucchero oppure con i confettini colorati ma soprattutto con tanto tanto amore e fantasia!!!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *