FORZE DELL’ORDINE ALL’OPERA

L’intensa attività di pattugliamento condotta delle Forze dell’Ordine ha portato all’arresto di un giovane immigrato clandestino di nazionalità afghana che ha cercato di passare la frontiera al porto di Bari nascosto in un piccolo vano ricavato nel cruscotto di una Volkswagen Passat.

Alla guida dell’auto c’era un cittadino britannico, anch’egli di origine afghana, che è stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata dalle condizioni disumane in cui il clandestino e’ stato costretto a viaggiare mentre il giovane immigrato e’ stato imbarcato su di una nave in partenza per la Grecia.

La Guardia di Finanza ha sequestrato durante l’attività di controllo della costa brindisina oltre 13.000 ricci di mare,  per un peso complessivo di circa 4 quintali. I finanzieri hanno sorpreso in flagranza tre pescatori, che li raccoglievano, sprovvisti delle autorizzazioni e li hanno sanzionati con una multa di oltre 16.000 euro ed il sequestrato della loro l’attrezzatura da sub. I ricci, la cui vendita avrebbe fruttato 3.500 euro, sono stati rimessi in mare.

Foto:  centumcellae.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *