INDAGATO IL GOVERNATORE

Questa volta nel ciclone che coinvolge la sanità pugliese, ci è finito il governatore Vendola.

A coinvolgere Vendola nello scandalo per togliersi, forse, qualche sassolino dalla scarpa, la Lady Asl degli scandali in materia di sanità, Lea Cosentino.

Vendola rimanda le accuse al mittente dichiarando che: “sono stato accusato dalla Cosentino, persona animata da forte risentimento nei miei confronti, avendola io licenziata al momento del suo coinvolgimento nelle inchieste sulla malasanità”.

A dare l’annuncio è stato lo stesso presidente della Regione Puglia durante una conferenza stampa convocata d’urgenza dalla presidenza.

L’accusa è per “abuso d’ufficio”, in parole povere Vendola è accusato di aver favorito e spinto per la nomina a primario di Paolo Sardelli presso l’ospedale San Paolo di Bari.

 Foto: iltaccoditalia.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *