WOMEN’S FASHION – Spring/Summer 2012

Nel grigiore di una primavera ancora assopita cosa c’è di meglio che sognare un po’, magari immaginare dolci passeggiate all’aria mite e assolate spiagge dorate. Ecco qui per voi una sferzata di colori e leggerezza firmate dai grandi stilisti per la Bella Stagione, in attesa di potercela finalmente godere.

 L’Haute Couture sulle passerelle

–  Tra le proposte dei Big, brilla la collezione di Roberto Cavalli, alla quale non poteva certo mancare la regale presenza della pantera nera Campbell. Molto chic i suoi capi caratterizzati da stampe come sempre audaci e da nuances pastello. Foto: styleandfashion.blogosfere.it

– Mini dress e ricami su top e colletto, così RoccoBarocco inaugura la stagione, preferendo tonalità come giallo sole, rosso aragosta e verde acqua. Degni di nota anche i costumi, tendenzialmente neri, che creano dei morbidi giochi geometrici sul corpo. Foto: style.it

 – Futurista, invece, lo stile di Krizia, che oltre a shorts e smanicato aderente opta anche per uno stile più fluttuante, con abiti lunghi in chiffon e seta, cinture e ginocchiere in similpelle. Colori dominanti: verde e grigio. Foto: donnamoderna.com

 – Più divertente e sbarazzino è l’outfit retrò di Blumarine. La gonna ampia anni ’50, il taglio vagamente spagnoleggiante, le stampe floreali e i colori sgargianti la fanno da padrona. D’altra parte non potevano mancare il turchese e il giallo, 100% primaverili. Foto: vanityfair.it

 – È una donna sensuale e decisa quella di Iceberg, sicuramente che osa. A caratterizzarla sono soprattutto combinazioni di colori contrastanti ma d’impatto, l’elegante e lo sportivo perfettamente in sintonia, tacchi vertiginosi e top di paillettes oversize. Foto: www.margherita.net

 – Non poteva certamente mancare Giorgio Armani. Nella sua collezione Privé i colori si attenuano e compaiono il giallo chartreuse e le stampe di pelle di serpente. Le linee sono pulite. Le giacche senza bottoni e gli abiti scultorei creano un’atmosfera quasi surreale. Foto: vogue.it

 – Dalla sua, Versace propone un total look più vicino ai canoni di bellezza della Grecia antica, da sempre sua fonte d’ispirazione. Nella seconda parte della sfilata scendono in campo abiti lunghi morbidi e minuziosamente ricamati, sui toni del bianco e del verde pastello. Foto: stylosophy.it

 – Per ultima, ma non meno importante, la casa di moda Diesel. Da sempre amata dai più giovani, quest’anno si mette in gioco con una linea easy ma mai banale, con bermuda, shorts, mini dress asimmetrici, in cui da sempre domina il demin. Foto: stylosophy.it

Qualsiasi stile scegliate però, non dimenticate di essere voi stesse e di indossare ciò che vi rispecchia, poichè solo così vi sentirete a vostro agio e avrete un’aria naturale, oltre che glam. Che il buon gusto sia con voi!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *