DONNA UCCISA A SANTERAMO IN COLLE

Si chiama Carmela Russi la donna trovata morta venerdi scorso nel suo appartamento di via Caneva a Santeramo in Colle (BA) . Assisteva suo nonno, con cui abitava, malato e non autosufficiente.

In un primo momento era stato fermato il 44enne Giuseppe Bruno Baldassarre, zio materno della vittima, accusato dai carabinieri e dalla magistratura di aver ucciso la nipote.

Ma oggi la magistratura fa un passo indietro.

Il gip del Tribunale del capoluogo pugliese, la Dott.ssa Giulia Romanazzi, ha rimesso in libertà l’unico indagato, in quanto, si legge nel provvedimento, non sussisterebbero ”sufficienti e gravi indizi di colpevolezza”.

Si allarga, così, la cerchia dei sospettati per l’omicidio della 36enne di Santeramo in Colle, mentre la Procura avverte che farà appello al riesame contro la decisione del Gip.

Foto: santeramolive.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *