SESSO POCO APPAGANTE? E’ GIUSTA CAUSA PER LA SEPARAZIONE

Succede a Bari, ebbene si. Sembra quanto mai insolito, ma il succo dell’ultima pronuncia della Cassazione è proprio questo.

Con sentenza n. 8773 depositata pochi giorni fa, la Suprema Corte conferma quanto stabilito già in grado di appello, risultando “insussistente la violazione di obbligo matrimoniale” da parte della ex moglie, “in quanto l’abbandono della casa familiare appariva determinato da giusta causa, debitamente comprovata e consistente nella mancata realizzazione tra le parti di un’intesa sessuale serena ed appagante”.

È il caso, assai curioso, di una moglie che aveva abbandonato il marito e il tetto coniugale, in quanto non appagata sessualmente. L’uomo, dal suo canto, aveva chiesto che la separazione giudiziale venisse addebitata alla donna, causa – secondo lui – della mancata intesa e della crisi di coppia, ma i giudici non gli hanno dato ragione.

Hanno addirittura inquadrato l’abbandono da parte della donna nell’ipotesi della “giusta causa”, condannando il marito a pagare gli alimenti alla ormai ex moglie per un importo di 2.500 euro.

Uomini, fate quindi attenzione! La mancanza di un’intesa sessuale rappresenta una “giusta causa” per abbandonarvi.

Foto: donna.tuttogratis.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *