QUALE FUTURO PER L’AFGHANISTAN

Come si è appreso da fonti ufficiali dell’Esercito, ieri a Camp Arena si è svolta una conferenza sulla ricostruzione e sullo sviluppo dell’Afghanistan occidentale, il cosiddetto Development and Reconstruction Working Group, organizzata dal Comando del Regional Command West, costituito sulla base della Brigata bersaglieri Garibaldi.

Alla manifestazione, co-presieduta dal Comandante del Comando Regionale Ovest, Generale Luigi Chiapperini e dal dottor Mohammed Daud Saba, Governatore di Herat, hanno preso parte i governatori delle quattro province dell’area (Herat, Farah, Ghor e Badghis), i rappresentanti del Governo giunti da Kabul, i rappresentanti delle Ambasciate, dei Consolati e dei Provincial Reconstruction Team italiano, americano, spagnolo e lituano.

All’ordine del giorno la discussione dei progetti avviati dai PRT e dei progetti a medio e lungo termine finanziati dalla comunità internazionale che consentiranno lo sviluppo della regione, tra cui il completamento della “Ring road”, strada di grande interesse commerciale, l’ampliamento e trasformazione dell’aeroporto di Herat in scalo internazionale, la costruzione di una diga finanziata dall’India per l’espansione delle attività agricole.

Fra i temi trattati anche il processo di transizione della responsabilità alle autorità politiche e alle Forze di Sicurezza afgane, che sta procedendo secondo le scadenze stabilite.

Foto: limes

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *