51° GIRO PODISTICO DI BISCEGLIE

Passione, spirito di sacrificio e una grandissima forza di volontà sono gli ingredienti che hanno spinto i 6 runners della DOF a sobbarcarsi 70 km, con una temperatura superiore ai 35° per prender parte al 51° Giro Podistico di Bisceglie, gara rientrante come decima tappa del circuito dei Corripuglia. Degli 815 iscritti, solo 746 sono stati coloro che hanno tagliato il traguardo. La temperatura elevata e l’afa non solo hanno fatto desistere molti atleti dal prendervi parte,ma hanno anche condizionato la gara. Numerosi sono stati gli atleti colti da malore o che hanno avuto intoppi lungo il percorso. La competizione copriva la distanza di 9,5 km, interamente cittadini, con partenza e arrivo presso la lega navale e con attraversamento di tutto il lungomare ma presentava una costante alternanza di saliscendi che mettevano a dura prova i già “provati” muscoli degli atleti. Nota stonata della giornata e che merita una doverosa citazione è stato l’atteggiamento dei componenti della Lega Navale, che hanno pensato bene di chiuder la fontana ivi ubicata, mezzora prima della partenza, costringendo gli atleti ad avventurarsi nella cittadina alla ricerca di un po’ d’acqua… e dire che un bicchier d’acqua non lo si nega a nessuno… Per la cronaca sul gradino più alto del podio sono saliti, a livello maschile, Alessandro BELOTTI della Podistica Palagiano e Maddalena CARRINO della Podistica Faggiano a livello femminile.

Gli atleti della DOF hanno dato il loro ottimo contributo posizionandosi nelle parti alte della classifica e dando lustro come sempre ai colori che indossano. Con la defezioni all’ultimora di BIANCO e DESIO, sono stati 6 gli atleti presentatisi ai nastri di partenza, con una new entry di cui sentiremo parlare nel prossimo futuro. Il primo della DOF è stato Angelo DE CHIRICO che primeggia brillantemente nella categoria degli over 50 e che quindi merita una citazione particolare. A seguire ci sono stati gli arrivi del presidente LAERA e di Domenico VALENTINI, presentatosi più in condizione rispetto alle precedenti uscite, al punto di far registrare il miglior tempo stagionale sulla distanza dei 10 km e determinato nel voler raggiungere la smagliante forma di qualche anno fa, correlata dai risultati ampiamente alla sua portata. Positive inoltre le prestazioni di DE LUISI e CATELLA che stanno mettendo tutto l’impegno per migliorare le prestazioni e quindi scalare ulteriori posizioni in classifica.

Indipendentemente dalla posizione in classifica, tutti gli atleti meritano un doveroso plauso perché in queste condizioni climatiche, con l’agguato di “Scipione l’Africano” e l’arrivo di “Caronte”, la tentazione di andare in spiaggia è molto forte, ma la passione amatoriale della corsa prende il sopravvento e spingerà i doffisti a presentarsi anche le prossime domeniche ai nastri di partenza. La prossima tappa del Corripuglia sarà a settembre, mentre il prossimo appuntamento, anche se gara regionale, sarà domenica prossima a Mottola, con la Strapanoramica, un classico per i podisti pugliesi.

Di: Domenico Valentini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *