NO AI CAROSELLI A BARI

Al fine di scongiurare il replicarsi di episodi di intemperanza i tifosi della Nazionale, in caso di vittoria contro la Spagna ai campionati europei, non potranno effettuare caroselli di auto in alcune vie del centro di Bari.

Lo ha deciso il Comitato provinciale per la sicurezza pubblica che, per ”prevenire eventuali situazioni di criticita’ per l’ordine pubblico”, ha deciso di chiudere al traffico domani sera buona parte del corso e del lungomare cittadini.

Il provvedimento scatterà dalle ore 20 di oggi e sarà in vigore fino a notte fonda e coinvolgerà le arterie principali del centro: Corso Vittorio Emanule sarà chiuso al traffico nel tratto che va da via Cairoli a corso Cavour, off limits anche il lungomare dal tratto Vittorio Veneto fino a piazzale IV Novembre alle spalle della Camera di Commercio.

Confermata la chiusura al traffico, già disposta da altre ordinanze sindacali, del Lungomare Imperatore Augusto, nel tratto compreso tra Piazzale VI novembre e Piazzale Cristoforo Colombo.

Il provvedimento d’urgenza, proposto dalla questura di Bari per evitare incidenti e risse nel dopo partita, come già avvenuto giovedì sera dopo la vittoria in semifinale dell’Italia contro la Germania, è stato approvato con il consenso di: vigili urbani, personale del 118, rappresentanti di Comune di Bari e Provincia.

A spingere le autorità a prendere provvedimenti sono state le scene che hanno mostrato una città in delirio: fumogeni, fuochi d’artificio, motorini con due, tre e addirittura quattro passeggeri a bordo, senza casco e senza t-shirt; auto con il portellone portabagagli aperto e i tifosi accomodati per i folli giri di clacson e cori. Ragazzi arrampicati sulle edicole dei giornali, in piedi sulle vetture e traffico in tilt per ore.

Vedi servizio andato in onda su AntennaSud: http://www.youtube.com/watch?v=kfwclhgCmko

Foto: repubblica.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *