OMICIDIO E TENTATO SUICIDIO

Avrebbe ucciso il marito a coltellate e poi ha tentato di suicidarsi tagliandosi le vene dei polsi.

La donna, la cittadina albanese Memehti Sitnet, di 60 anni, è piantonata in stato di fermo nel locale ospedale (guarirà in pochi giorni) con l’accusa di aver ucciso Antonio Manco, di 75 anni, ex trasportatore, che l’aveva sposata in seconde nozze.

E’ accaduto nella loro abitazione a Melissano dove i militari hanno trovato l’uomo morto e la donna vicino al suo corpo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *