CALCIO: LE RESPONSABILITA’ SUL CAMPO

Per il sindaco “tirare in ballo il Comune di Bari come responsabile delle imperfezioni del manto erboso non e’ corretto”. Ai giornalisti che gli hanno chiesto la disponibilita’ del Comune a dare una mano alla societa’ sportiva in questo momento difficile, Emiliano ha risposto di essere “disposto a dialogare e a dare una mano ma l’unica soluzione e’ vendere la squadra a chi se la puo’ permettere e a chi puo’ riportare a Bari un calcio capace di riempire nuovamente lo stadio”.

“Chi riportera’ il grande calcio a Bari – ha sottolineato – si assumera’ anche il compito di gestire i costi di manutenzione dello Stadio. Sarebbe infatti inaccettabile che il popolo di Bari, che sta tirando la cinghia, dovesse investire nei prossimi anni 20 milioni di euro per la manutenzione del ‘San Nicola’. In attesa della vendita della squadra, visto che la societa’ e’ in una condizione economica problematica – ha garantito Emiliano – se fosse necessario il nostro intervento per una migliore manutenzione del campo erboso siamo anche disponibili a contribuire economicamente. Ma questo sara’ comunque l’ultimo campionato fatto in questa maniera perche’ la citta’ sta provando un dolore smisurato per queste vicende calcistiche”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *