UCCISO PREGIUDICATO

Massimiliano Villoni, di 38 anni, pregiudicato agli arresti domiciliari, e’ stato ucciso con un colpo di arma da fuoco alla testa nella sua abitazione di Bari, in via Durazzo. Il cadavere pare sia stato trovato su un letto da una donna che aveva appena fatto rientro in casa.

L’uomo – a quanto si apprende – aveva precedenti penali per rapina, detenzione di armi e spaccio di sostanze stupefacenti.

Sul posto sono al lavoro i carabinieri. Indaga la procura antimafia.

Foto: lameziaweb.biz

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *