CASA POUND BARI: INTITOLARE VIA AD “ETTORE MUTI”

« Voi siete l’espressione del valore sovrumano, un impeto senza peso, un’offerta senza misura, un pugno d’incenso sulla brace, l’aroma di un’anima pura »  cosi Gabriele D’annunzio definì Ettore Muti: militare, aviatore e politico italiano morto in circostanze sospette il 24 agosto del 43.

Muti si distinse in numerose operazioni militari tanto che detiene ancora il record mondiale di ore di volo in guerra e quello italiano per le medaglie conquistate in azioni di guerra merito che gli valse l’appellativo di “più bel petto d’Italia”

Casa Pound Bari, in occasione del sessantanovesimo anniversario della morte dell’aviatore chiede con un istanza all’amministrazione comunale di Bari di onorarne la memoria intitolando all’eroe di guerra una strada nella prima circoscrizione, dove ha sede l’aeroporto del capoluogo pugliese. “La nostra iniziativa- spiega Giuseppe Alberga, responsabile provinciale dell’associazione di promozione sociale- è volta a ricordare il più grande soldato che la nostra Italia abbia mai avuto”. Medaglia d’oro al valor militare, arruolatosi quattordicenne nella I guerra mondiale, protagonista dell’impresa fiumana e tuttora detentore del record di ore di volo in guerra e di medaglie conquistate. “Venne ammazzato- continua Alberga- dall’odio di chi lo considerava una minaccia, perchè alieno ai compromessi e simbolo di un amor di patria che non c’è più. Un uomo che muore urlando ai suoi sicari: “Ma cosa fate? Sono un italiano!”. La sua figura incarna lo spirito ci quello che il nostro popolo ha dimenticato di essere: fiero, leale, pronto a combattere per il futuro del proprio Paese. E’ giusto che anche la città di Bari lo ricordi come merita ed il gesto di intitolare a suo nome una strada avrebbe un profondo significato. Quello di un’Italia che, superati gli odi di parte, ricordi i suoi caduti ed il loro sacrificio.”

“GIM dagli occhi verdi” come lo defìnì D’Annunzio o “Cid volante” come fu definito al ritorno dalla Spagna è stato insignito delle seguenti onorificenze:

– Cavaliere dell’Ordine Militare di Savoia
– Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia
– Cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
– Cavaliere dell’Ordine Coloniale della Stella d’Italia
– 1 MOVM
– 10 MAVM
– 1 (Alcune fonti dicono 5) MBVM
– 5 Croci al Merito di Guerra
– Medaglia commemorativa della Marcia su Roma
– Medaglia commemorativa della spedizione di Fiume
– Medaglia commemorativa della guerra italo-austriaca 1915-18 con fascette 1915-1916-1917-1918
– Medaglia commemorativa dell’Unità d’Italia
– Medaglia commemorativa italiana della vittoria
– Medaglia commemorativa delle operazioni militari in Africa orientale (ruolo combattenti)
– Medaglia commemorativa del periodo bellico 1940-1943 con fascette 1940-1941-1942
– Medaglia commemorativa della campagna di Spagna
– 1 Gran Croce Spagnola al Merito di Guerra
– 1 Croce Militare Spagnola
– Croce di Ferro di I e II classe
– 3 Promozioni per Meriti di Guerra
– Medaglia Volontari Prima Guerra Mondiale
– Medaglia Volontari AOI.
– Croce di anzianità di servizio della MVSN

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *