TORNA LA SERIE A

Palla al centro, fischio d’inizio, si gioca!!! Anche quest’anno, in leggero anticipo, torna il Campionato di Serie A, anno calcistico 2012-2013, tra i veleni del calcio scommesse e le follie del calciomercato che hanno caratterizzato un’estate che inesorabilmente volge al termine.

Le novità sono diverse. Infatti, non c’è più la quaterna arbitrale (arbitro, due guardalinee e quarto uomo), bensì si sono aggiunti a quest’ultimi quattro giudici di porta che avranno l’arduo compito di verificare e giudicare le tanto polemizzate situazioni di “goal fantasma” (verificare se il pallone abbia o meno varcato la linea di porta), oltre a coadiuvare con il direttore di gara per evitare episodi di gioco scorretto o parole ingiuriose all’indirizzo dei giudici stessi.

Altra “novità” sono i punti di penalizzazione e le squalifiche emesse dai Tribunali sportivi in primo e secondo grado nei confronti di società (Atalanta – 2 e Siena – 5) e tesserati, il tutto derivante dal filone del calcioscommesse.

Tristemente dobbiamo registrare, dopo diversi anni, la mancanza di squadre pugliesi nella massima serie.

Passiamo ai risultati:

Juventus – Parma 2-0 54′ Lichtsteiner (J), 57′ Pirlo (J)

Fiorentina – Udinese 2-1 – 28′ Maicosuel (U), 68′ Jovetic (F), 90′+2 Jovetic (F)

Milan – Sampdoria 0-1 – 59′ Costa (S)

Atalanta – Lazio 0-1 – 17′ Hernanes (L)

Chievo – Bologna 2-0 – 65′ Pellissier (C), 78′ Cruzado (C)

Genoa – Cagliari 2-0 – Jorquera sbaglia un rigore, 50′ Merkel (G), 85′ Immobile (G)

Palermo – Napoli 0-3 – 45′+2 Hamsik (N), 79′ Maggio (N), 88′ Cavani (N)

Pescara – Inter 0-3 – 17′ Snejder (I), 19′ Milito (I), 80′ Coutinho (I)

Roma – Catania 2-2 – 28′ Marchese (C), 59′ Osvaldo (R), 67′ Gomez (C), Lopez 90+2 (R)

Siena – Torino 0-0

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *