ANCORA SCONTRI IN AFGHANISTAN

I militari italiani del contingente schierato in Afghanistan sono intervenuti in supporto di quattro militari dell’Esercito afgano rimasti feriti nel corso di uno scontro a fuoco avvenuto ieri pomeriggio nella provincia meridionale di Farah.

La pattuglia italiana, come si apprende da fonti dello Stato Maggiore Difesa, è intervenuta per soccorrere i militari afgani attaccati con armi da fuoco da un gruppo di insorti mentre erano in attività nella zona di Shewan.

I militari afgani hanno risposto al fuoco e, contemporaneamente, hanno richiesto rinforzi tramite la sala operativa che coordina le attività delle Forze di Sicurezza afgane con quelle di ISAF (International Security Assistance Force).

“La pattuglia italiana – che operava nelle vicinanze dove era stato segnalato un ordigno esplosivo improvvisato – è prontamente intervenuta, coordinando il passaggio a bassa quota di due velivoli di ISAF per disperdere gli insorti, e  predisponendo un’area sicura dove il team medico militare ha assistito i feriti: i due più gravi  sono stati trasportati in elicottero presso l’ospedale da campo statunitense di Farah, mentre l’unità afgana è rientrata alla propria base.”

Foto: difesa.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *