INCHIESTA LEBBROSARIO: LA SVOLTA

E’ di poche ore fa la notizia della revoca degli arresti domiciliari per Mons. Domenico Laddaga e Saverio Vavalle, disposti pochi giorni fa dal GIP, Dott. Giovanni Abbastista.

La vicenda riguarda una presunta truffa ai danni della Regione Puglia perpetrata nella gestione della Colonia Hanseniana di Gioia del Colle (BA), unico centro di cura in Italia per i malati di lebbra (Morbo di hansen)

La decisione è maturata dopo l’interrogatorio chiarificatore di lunedi scorso, durante il quale il Vavalle, ex Dirigente della Colonia, ha chiarito di essere in pensione da quasi un anno. Mons. Laddaga, invece, ha fatto luce sulla corretta rappresentanza legale dell’Ente, dimostrando la sua totale estraneità ai fatti.

E’ stato lo stesso PM, Dott. Renato Nitti, che aveva richiesto l’applicazione della misura cautelare, “a cambiare idea” solo pochi giorni dopo, dando parere favorevole alla richiesta di revoca presentata dai legali degli indagati.

Numerose le testimonianze di solidarietà nei confronti del sacerdote, definito dal Vescovo della Diocesi di Acquaviva-Gravina-Altamura, Sua Ecc. Mons. Mario Paciello, “una formica laboriosa ed infaticabile”: i medici dell’Ospedale Miulli, esponenti politici locali e quanti riconoscono la bontà della sua opera prestata a servizio della collettività.

foto: repubblica.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *