EUROPA LEAGUE: INTER, UDINESE E LAZIO OK, NAPOLI KO

La seconda giornata disputata nei vari gironi di Europa League, ha visto tre squadre italiane su quattro vincere e soprattutto convincere.

Procediamo in ordine cronologico.

La prima a scendere in campo è stata l’Inter di Stramaccioni che si è imposta per 3-1 in Azerbaijan contro i modesti avversari dello Neftic Baku. Dopo dieci minuti Inter in vantaggio con Coutinho che devia, con un sontuoso colpo di tacco, un cross basso di Guarin; al 30′ minuto raddoppia il nigeriano Obi, mentre al 41′ minuto è Livaja a siglare il momentaneo 3-0. Nella ripresa, all’ottavo minuto, i padroni di casa accorciano le distanze con Canales per il definitivo 3-1. Nel gruppo H, inoltre, da registrare la vittoria per 2-0 del Rubin Kazan contro i serbi del Partizan. Neroazzurri che condividono la prima posizione in classifica insieme ai russi del Rubin a 4 punti.

Poi è stato il turno della Lazio che, all’Olimpico di Roma, si è imposta contro gli sloveni del Maribor per 1-0. Primo tempo vivace con due occasioni per gli ospiti e due pali del laziale Candreva. Al 26′ annullato un gol a Ederson (L) per fuorigioco. Successivamente, al 62′, è lo stesso brasiliano che porta in vantaggio la Lazio ribadendo in rete una respinta di Handanovic su tiro di Floccari. Quest’ultimo al 77′ si procura un rigore che Hernanes si fa deviare sul palo, nella stessa azione Vidovic è stato espulso. Nel gruppo J Biancocelesti a quota 4 punti.

In serata è toccato all’Udinese e al Napoli, fuori casa, battersi rispettivamente contro Liverpool e PSV Eindhoven.

I friulani hanno compiuto l’impresa storica imponendosi per 3-2  sul “green” dell’Anfield Road, nel quale pochissime squadre sono uscite vincitrici. Liverpool in vantaggio al 23′ con Shelvey, poi l’orgoglio degli uomini di Guidolin che pareggiano con Di Natale, 2-1 che arriva per mezzo di una autorete di Coates e, infine, il gol di Pasquale che completa la rimonta. Ininfluente il gol di Suarez su punizione. Nel girone A Udinese prima a pari merito con l’Anzhi a quota 4 punti.

L’unica nota stonata è stata la sconfitta del Napoli che in Olanda, contro il suddetto PSV Eindhoven, ha rimediato un pesante 3-0. Olandesi a segno con Lens e Martens rispettivamente al 20′ e al 42′ del primo tempo, poi Marcelo all’8′ della ripresa mette la parola fine al match. Nel girone F Partenopei secondi assieme al PSV a quota 3 punti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *