DOF AMATORI TURI

Sorniona sorniona, la DOF ricomincia a ritagliarsi spazio e considerazione nell’atletica pugliese. Agli anni di punta in cui la DOF ha raggiunto il vertice, col 6° posto nazionale ed il 1° regionale al Campionato Italiano di mezza maratona di Putignano e col piazzamento sistematico dei propri atleti nelle prime posizioni delle classifiche Corripuglia di categoria,sono seguiti altri di assestamento, però ora la DOF sta attirando nuovamente le attenzioni e le simpatie dei runners, molti dei quali mostrano interesse e volontà di voler vestire la casacca della società Turese. Alla base di tutto ciò ci sono sicuramente la forza del gruppo, lo spirito gioviale e la voglia di divertirsi, nonché il netto miglioramento dei suoi atleti di domenica in domenica, con Gianpiero BIANCO, indiscusso trascinatore anche se al primo anno nelle competizioni .
Le parole spese per il giovane Turese non sono state azzardate in quanto prestazioni e risultati continuano a dargli ragione. Anche alla 24^ edizione del Trofeo Auxilium della città di Altamura, con un percorso davvero difficile, ha dimostrato di esser in straordinaria condizione atletica. In totale 10,1 km di continui saliscendi, col tratto finale degno delle competizioni di corsa in salita. Queste asperità del percorso hanno esaltato il giovane runner che ha chiuso all’ottavo posto della categoria amatori e al 38° posto della classifica generale, con 1273 atleti al traguardo, provenienti da tutta la regione, nonostante la concomitanza di altre gare. La gara della città del pane era valida come 17^ tappa del Corripuglia, circuito che nelle classifiche di categoria, vede il nostro BIANCO posizionato tra i primi, nonostante abbia saltato diverse gare per impegni lavorativi.
Naturalmente la DOF ha in BIANCO la punta di diamante, ma è costituita anche da tanti atleti che oltre alle qualità agonistiche, hanno tanto entusiasmo e voglia di correre per il vero piacere di farlo. Ad Altamura si sono presentati in 9. Dopo l’arrivo di Bianco ci sono stati, con risultati confortanti, poiché tutti in costante crescita, CASSANO, VALENTINI E LAERA, tutti distanziati di poche posizioni in classifica e piazzati nella prima metà della classifica generale. Nella seconda metà della classifica hanno chiuso nell’ordine DESIO, DE LUISI, ALTAVILLA, MANZARI e CATELLA. Da sottolineare il ritorno alle competizioni di Franco MANZARI dopo un periodo fermo ai box per infortunio, è tornato “su strada” con l’intento di metter km nelle gambe e cercare di trovare la migliore condizione atletica. Comunque, tutti stanno ritrovando la costanza nella partecipazione alle gare e i risultati si stanno vedendo, con la DOF che continua a scalare posizioni nella classifica di società. Sicuramente il recupero dei vari infortunati e degli indisponibili permetterà alla compagine Turese di aumentare ulteriormente le potenzialità e presentarsi al completo alle gare per scalare ulteriormente posizioni in classifica.
Per la cronaca, la competizione ha visto il trionfo nella categoria maschile di Vito SARDELLA della Violetta Club e al femminile di Mariangela CEGLIA dell’Alteratletica LOCOROTONDO. Il Maresciallo della Capitaneria di Porto, amico della DOF, ormai prossimo ai 40 anni, ha dimostrato che nonostante l’età avanzi, le qualità non si discutono e quindi continua a primeggiare a livello regionale e continua ad esser un atleta di punta a livello nazionale.
Domenica 21 la DOF si sdoppierà. Ci sarà la 5^ edizione della Stralatiano, gara di 10 km su strada valida come 18 ^ prova del circuito Corripuglia. VALENTINI invece sarà impegnato nella 4^ edizione del duathlon sprint “Città dei Trulli” ad Alberobello, gara che prevede 4 km di corsa, 18 km in bici e 2 km di corsa.

Di: Domenico VALENTINI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *