D.O.F. AMATORI

“Correre per divertirsi” è sempre stato il motto della DOF, partecipando alle gare senza l’obbligo di presenza solo in determinate competizioni. Domenica 21 ottobre ne è stata la conferma, in quanto diversi atleti sono stati impegnati in svariate discipline in varie città della Puglia: a Latiano per la 18^ prova del Corripuglia, ad Alberobello per la IV edizione del duathlon “Città dei Trulli” ed infine a Lecce per i campionati regionali individuali Master su pista.

A Latiano, in provincia  di Brindisi, si sono presentati in 4 per la 5^ edizione della Stralatiano, gara su strada su un percorso di 10 km, interamente cittadino e molto veloce.  Le vittorie della manifestazione sono andate rispettivamente a Francesco CALIANDRO della Podistica Palagiano e ad Emma DELFINE della Nadir On the Road. Per la DOF il primo a tagliare il traguardo è stato, come da pronostico, Gianpiero BIANCO . Il giovane runner ha chiuso la gara posizionandosi al 12° posto di categoria e al 61° posto assoluto della classifica, che ha visto oltre 1000 arrivati. Nonostante le non perfette condizioni fisiche, il giovane atleta non ha esitato a presentarsi ai nastri di partenza, dando il meglio di sé e confermandosi l’atleta più in forma. A seguire c’è stato l’arrivo del presidente Franco  LAERA che ha preferito “sacrificarsi”, facendo da lepre alla prossima doffista, nonché vecchia conoscenza della DOF, Erika Delfine, intenzionata a rivestire la casacca della società turese già dalla prossima stagione. Staccati e in posizione di classifica più arretrata, ci sono stati gli arrivi di Salvatore ALTAVILLA  e Tiziana CATELLA, ma comunque meritano un plauso perché stanno ritrovando la giusta continuità, in quanto sono alla terza gara consecutiva.

Ad Alberobello, invece, c’è stata la IV edizione del duathlon “Città dei Trulli”, dove ha partecipato il nostro Domenico VALENTINI. Dopo la partecipazione a 2 gare di triathlon, l’atleta turese si è cimentato nella multidisciplina percorrendo, a circuito, 4 km di corsa, 21 km di bici ed infine altri 2 km di corsa, tutti in rapida successione. Distanze ridotte, al limite della soglia anaerobica, ma molto impegnative, soprattutto nel tratto in bici, dove c’era da affrontare per ben 4 volte  un vero e proprio ”muro” che ha messo a dura prova le gambe degli atleti. VALENTINI  ha chiuso al 64° posto su 90 partecipanti, rinfrancato ed entusiasta del risultato ottenuto, in quanto ha concluso la gara col tempo di un’ora 10 minuti e 10 sec, distanziato di soli 15 minuti dal vincitore Michele Insalata della Nadir On the Road! A differenza delle prestazioni nelle gare di triathlon, dopo la prova in bici chiusa alla media di 34 km/h, nella terza frazione non si sono manifestati i soliti crampi addominali ed è riuscito a fare un’ottima progressione, riuscendo a recuperare ben 7 posizioni in classifica generale. Un’ottima prestazione, a conferma che gli allenamenti specifici iniziano a portare i loro frutti e fanno ben sperare per il proseguo e per il miglioramento nei riscontri cronometrici sulle gare su strada.

A Lecce, infine, il nostro Pierangelo GRECO ha preso parte ai campionati  regionali individuali Master su pista, cimentandosi sulla distanza degli 800 metri e nel lancio del giavellotto. Forza esplosiva e potenza muscolare sono le qualità che permettono di ottenere risultati in queste discipline e GRECO ha mostrato di averne, riuscendo a lanciare il giavellotto a 28 metri e chiudendo i 2 giri di pista in 2 minuti e 30 secondi, tempi che hanno permesso di chiudere al secondo posto nella specialità.

Naturalmente gli altri atleti non sono stati a riposo ed hanno continuato con la preparazione alla maratona di Firenze, facendo il ”lunghissimo” di 3 ore di corsa e continuando ad allenarsi in vista del prossimo impegno.Domenica 28 ottobre ci sarà  il 19° Corripuglia, con la 27^ edizione della  Stracittadina Novolese. 11,1 km interamente pianeggianti che sicuramente  permetteranno agli atleti di abbassare il personale sulla distanza. La DOF garantirà la presenza anche in terra salentina.

Di: Domenico Valentini

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *