ARRESTATO SINDACO DI MODUGNO

Sono finite agli arresti ben 12 persone  per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro la pubblica amministrazione e il patrimonio.

Tra i nomi eccellenti spiccano quelli di Mimmo Gatti sindaco 42enne di Modugno (Pd) e il suo predecessore, Pino Rana (Udc), oltre a numerosi consiglieri comunali, dirigenti e funzionari dell’ufficio tecnico comunale.

L’accusa è di aver creato una ‘cupola affaristica’ per il rilascio delle concessioni edilizie del Comune in cambio di tangenti in denaro e in favori.

Non solo denaro per le tangenti ma anche una villa a prezzo assai inferiore, per mascherare una tangente, una piscina in casa e soggiorni in Paesi dell’Est. Lo rivela la procura di Bari tra i particolari emersi dalle indagini che hanno scoperto la ‘cupola affaristica’ che controllava tutte le attivita’ a Modugno, soprattutto quelle edilizie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *