PRIMARIE: OGGI IL VINCITORE E L’AVVIO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE

Sono giunte alla fase finale le elezioni primarie indette dal centro sinistra per eleggere il proprio candidato alla Presidenza del Consiglio.

A questa fase finale sono giunti il segretario del Pd Pierluigi Bersani e il suo sfidante il Sindaco di Firenze Matteo Renzi che hanno sbaragliato i loro competiors nella tornata precedente.

Stasera dunque si saprà chi sarà l’uomo che guiderà Pd-Sel-PSI alla conquista di Palazzo Chigi ma soprattutto si darà inizio ufficialmente alla campagna elettorale anche negli altri schieramenti.

Il panorama è assai vario e le alchimie portano a mutazioni continue degli umori sia nel centro sia nel Pdl: nel centro Casini qualora vincesse Renzi si troverebbe obbligato a guardare verso Montezemolo a cui lo stesso Fini ha lanciato ieri l’invito a realizzare le liste per l’Italia; ma anche nel Pdl il re tentenna sarebbe costretto ad uscire allo scoperto e a prendere una decisione sulle primarie o sulla sua candidatura.

Tutt’altro scenario si prospetterebbe in caso di vittoria di Bersani, la più accreditata dagli exit pool,  che da sempre non nasconde la sua volontà di aprire all’UDC di Casini che a sua volta si troverebbe costretto a scaricare Fini e ad operare una parziale virata nei confronti di un Monti bis. Anche in questo caso si pone, nel centro destra, la questione della ridiscesa in campo del cavaliere che si potrebbe sentire incoraggiato dalla prospettiva di sfoderare il collaudato repertorio anti comunista incrociando in guantoni con il segretario PD.

Unici a procedere per la loro strada sono i grillini che hanno avviato le consultazioni telematiche per la selezione dei propri candidati per le politiche.

Siamo al via si tratta solo di aspettare la luce verde e di godersi lo spettacolo con la speranza che gli italiani non cambino ancora una volta canale.

Foto: politica24.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *