BOMBA A BARI

Nei giorni scorsi a Bari i militari della Brigata Pinerolo, la Brigata dell’Esercito Italiano di stanza in Puglia, sono intervenuti nelle difficili operazioni di messa in sicurezza di un ordigno risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

Nello delicato compito sono stati impegnati gli specialisti del nucleo EOD (Explosive Ordnance Disposal) dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, che hanno provveduto alla bonifica di una bomba d’aereo di 500 kg, rinvenuta nell’area dell’ex Gasometro.

Le operazioni condotte con successo e in piena sicurezza hanno dimostrato la grande serietà dei militari che si sono distinti per la loro professionalità sia in questo intervento di bonifica sia negli altri 186 interventi effettuati nel corso del 2° semestre del 2012.

Le attività di bonifica di ordigni bellici non sono le sole attività a favore dei cittadini pugliesi condotte dalla B. Pinerolo che rimane costantemente impegnata nell’operazione “Strade Sicure” per il controllo del territorio in concorso alle Forze di Polizia.

Il personale della Brigata posto alle dipendenze del Gen. Carlo Lamanna,  mantiene anche in costante stato di allerta una aliquota di forze destinate al soccorso di cittadini in caso di eventi calamitosi: terremoto dell’Aquila, incendio sul Gargano, crollo palazzina a Barletta sono solo alcuni dei luoghi dove i militari si sono distinti per la loro capacità di portare soccorso in tempi rapidissimi e per la loro umanità.

Chiude la panoramica delle attività di precipua pertinenza della Brigata il capitolo delle missioni all’estero: Bosnia, Kossovo, Iraq, Libano e Afghanistan sono i teatri dove i militari italiani cooperano con gli altri militari della NATO  in rischiose attività di polizia internazionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *