BISCEGLIESE IL NUOVO CAPO DI SMA

E’ pugliese anzi biscegliese il nuovo Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare.

Lo scorso 26 Febbraio, alle ore 11:00 presso l’aeroporto militare di Pratica di Mare (RM), alla presenza del Ministro della Difesa, Amm. Giampaolo Di Paola, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Binelli Mantelli, e delle Massime Autorità della Difesa, si è svolta la cerimonia di avvicendamento nella carica di Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica tra il Generale di Squadra Aerea Giuseppe Bernardis, uscente, e il Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, subentrante.
Il cambio di consegne tra i due Ufficiali Generali è stato sancito, simbolicamente, con il passaggio della Bandiera di Guerra dell’Aeronautica Militare, che rappresenta le 20 Bandiere di Guerra e le 13 Bandiere d’Istituto dei reparti ed enti della Forza Armata.

Al gen. Preziosa ha rivolto il suo augurio un altro biscegliese illustre il sen. Amoruso :” Lo scorso dicembre, dopo la sua nomina a nuovo Capo di stato maggiore dell‘aeronautica militare, ebbi il piacere di porgere le mie congratulazioni al generale Pasquale Preziosa, nostro illustre concittadino. Oggi, due mesi dopo, il generale ha ufficialmente preso possesso del nuovo incarico. In questa occasione desidero quindi rinnovare, come biscegliese, il mio più vivo augurio di buon lavoro al generale Preziosa, nella certezza che anche in questo nuovo e prestigioso ruolo, che lo proietta ai vertici della carriera militare, egli dimostrerà le grandi qualità umane e professionali che da sempre lo contraddistinguono”.

 

 

GENERALE DI SQUADRA AEREA PASQUALE PREZIOSA

Il Generale Pasquale Preziosa è nato a Bisceglie (BA) il 21 marzo 1953. Si è arruolato in Aeronautica nel 1971 con il corso “Marte III” dell’Accademia Aeronautica.
Nel 1972 ha conseguito il brevetto di pilota d’aeroplano sul velivolo P 148 e nel 1976 di pilota militare sul velivolo G91T.
Dopo l’abilitazione sul velivolo F104 è assegnato, nel 1977, al 156° Gruppo del 36° Stormo in qualità di pilota caccia bombardiere.
Durante il periodo di assegnazione al 36° Stormo ha comandato la 382ª e successivamente la 384ª squadriglia del 156° Gruppo.
Ha frequentato, presso la Scuola di Guerra Aerea di Firenze, il corso Normale, Superiore e Sicurezza Volo.
Nel 1982 si è qualificato istruttore di volo su Aviogetti e nel 1983 si è qualificato istruttore di volo sul velivolo Tornado presso la base inglese di Cottesmore.
Dal 1985 all’agosto 1987, ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Operazioni del 36° Stormo e, dall’agosto 1987 al settembre 1988, ha ricoperto l’incarico di Comandante del 156° Gruppo del 36° Stormo.
Nel periodo luglio 1989 – gennaio 1992 ha svolto l’incarico di Aiutante di Volo e Capo Segreteria Particolare del Generale di S.A. Giorgio Santucci e del Generale di S.A. Adelchi Pillinini, entrambi Comandanti della 2^ Regione Aerea.
Promosso Colonnello nel dicembre 1991, è stato successivamente assegnato allo Stato Maggiore dell’Aeronautica in qualità di Capo della 2ª Sezione dell’Ufficio Pianificazione Generale Programmazione e Bilancio.
Nel 1993 ha frequentato il “Defense Resources Management Corse” negli Stati Uniti d’America.
Dal 12 settembre 1994 al 9 settembre 1996 ha ricoperto l’incarico di Comandante del 36° Stormo.
Dal settembre 1996 al 31 ottobre 1997 ha assolto l’incarico di Capo del 2° Ufficio dell’Ufficio Pianificazione Generale Programmazione e Bilancio dello SMA svolgendo contestualmente dal maggio 1997 l’incarico di Capo dell’Ufficio Pianificazione Generale Programmazione e Bilancio dello SMA in Sede Vacante.
Dal 1° novembre 1997 al 23 luglio 1998 ha espletato l’incarico di Capo del 2° Ufficio del Reparto Pianificazione Generale dello SMA e dal luglio all’ottobre 1998 quello di Vice Capo del citato Reparto.
Dall’ottobre 1998 all’agosto ’99 ha frequentato la 50ª Sessione dello IASD.
Il 1° gennaio 1999 è stato promosso Generale di Brigata Aerea e, dal 23 agosto 1999 al 3 dicembre 2001, ha ricoperto l’incarico di Capo dell’Ufficio del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare.
Il 4 dicembre 2001 ha assunto l’incarico di Vice Capo Reparto del 3° Reparto dello SMA e, nel periodo dal 15 giugno 2002 al 30 luglio 2002, ha operato presso la cellula di risposta “Enduring Freedom” in Tampa (USA) con l’incarico di Italian Senior National Representative.
Il 30 agosto 2003 ha assunto l’incarico di Addetto per la Difesa e la Cooperazione per la Difesa in Washington D.C.. Il 1º gennaio 2005 é stato promosso al grado di Generale di Divisione Aerea.
Dall’11 settembre 2006 al 14 febbraio 2008 ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Generale Pianificazione Programmazione e Bilancio dello Stato Maggiore Difesa.
Dal 15 febbraio 2008 al 4 ottobre 2009 ha ricoperto l’incarico di Capo del III Reparto dello Stato Maggiore Difesa.
Dal 5 ottobre 2009 è a disposizione del Capo di Stato Maggiore AM per incarichi particolari.
Il 22 giugno 2009 è stato promosso Generale di Squadra Aerea.
Dal 21 aprile 2010 al 5 dicembre 2011 ha ricoperto l’incarico di Comandante delle Scuole AM/3ª Regione Aerea.
Dal 6 dicembre 2011 al 24 febbraio 2013 ha ricoperto l’incarico di Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.
Ha al suo attivo oltre 2.300 ore di volo, partecipando alle operazioni aeree in Bosnia sul velivolo Tornado.
Egli é, inoltre, laureato in Scienze Diplomatiche Internazionali e in Scienze Aeronautiche.
Dal 1978 è sposato con la Signora Elisabetta ed ha due figlie: Stefania e Roberta.

Dal 25 febbraio 2013 ha assunto l’incarico di Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica.

Il Gen. Preziosa è insignito dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, della Medaglia Mauriziana al merito di dieci lustri di carriera militare, della Medaglia Aeronautica d’Oro di lunga navigazione, della Croce d’oro con stelletta per Anzianità di Servizio, della Medaglia NATO per il servizio prestato nella ex-Yugoslavia e nel Kosovo, Medaglia Legion of Merit conferita dal Presidente degli Stati Uniti d’America, della Medaglia d’Oro delle Aquile, di Primo Grado, della Repubblica di Albania, Distintivo d’Onore di appartenenza all'”Ufficio di diretta collaborazione del Ministro della Difesa, Nastrino di merito per il servizio prestato allo Stato Maggiore Difesa.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *