DOF AMATORI

 

COMUNICATO 05 MAGGIO 2013

 

Solitamente quando si parla di sport, l’atletica e il podismo vengono un po’ snobbati, poiché si tende ad esaltare quelli di gruppo e purtroppo quelli più proficui a livello economico. Fortunatamente, da qualche anno, una maggiore ed efficace informazione sugli effetti benefici della corsa sulla salute, sta facendo avvicinare sempre più gente al magnifico mondo del podismo. Uno sport accessibile a tutti, poiché necessita solo di un paio di scarpette, ma soprattutto richiede tanta passione e tanto spirito di sacrificio. Questi due elementi sono stati sicuramente il fattore trainante che domenica 5 maggio ha spinto gli oltre 1000 runners a cimentarsi nella 8a edizione della “Ginosa in corsa”, gara valida come 7^ prova del Trofeo Corripuglia. Il caldo e le tante salite, tipiche di una gara di specialità di corsa in montagna, hanno condizionato molto il ritmo e le prestazioni degli atleti lungo gli 8 km del percorso. Ivano Musardo della Taranto sportiva ed Emma Delfine della Nadir on the road sono stati i mattatori della manifestazione.

Ottima la partecipazione della DOF, nonostante alcune defezioni dell’ultim’ora. Ben 9 gli atleti che hanno partecipato, con Bianco protagonista come sempre, incalzato dall’ottimo Longo. Bianco ha conquistato l’ennesimo premio, chiudendo al 12° posto assoluto e 5° di categoria. Longo invece ha chiuso al 33° posto assoluto e all’8° di categoria. A seguire l’ottimo De Chirico, autore di un’ottima progressione che l’ha portato nelle zone alte della classifica generale. Quindi a seguire si sono succeduti Cassano, Laera, Valentini e Palumbo. Nella seconda metà della classifica si è piazzato anche Claudio Spada che merita una citazione particolare. Ha iniziato a correre da poco più di un mese per il piacere di condividere la passione e “farsi del bene”, ma, pian piano, entusiasmo ed adrenalina hanno iniziato a prender il sopravvento, scorrendo sempre più nelle vene e permettendogli di aumentare gradualmente il ritmo gara con contestuale scalata di posizioni in graduatoria. A livello femminile la portabandiera è stata Pia Starace che ha confermato l’ottimo momento di forma e la sua straordinaria determinazione. Ha chiuso al 9° posto di categoria, continuando a racimolare punti preziosissimi per la classifica di categoria e, quindi, anche in prospettiva di quella finale del Corripuglia.

Toni Desio, fuori regione per impegni personali, ha onorato al meglio la canotta della DOF, cimentandosi nella Maratonina di Trieste, giunta alla 14a edizione e piazzandosi esattamente a metà classifica tra gli oltre 2400 runners.

I risultati conseguiti nel weekend sono di buon auspicio per i prossimi impegni del 12 maggio. A Lecce si correrà il campionato regionale di mezza maratona su un percorso interamente pianeggiante ma con l’incognita del caldo, considerata l’ora di partenza (9.30), mentre a Barletta ci sarà la “ViviBarletta”, gara regionale di 10 km. La DOF garantirà la propria presenza in entrambe le manifestazioni.

DOF AMATORI

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *