L’ ESERCITO FESTEGGIA 152 ANNI E SALE AL COLLE

Erede delle tradizioni risorgimentali dell’Armata Sarda il Regio Esercito viene istituito il 4 maggio con decreto firmato dal Ministro della Guerra Manfredo Fanti.

Dalle macerie della seconda guerra mondiale e originariamente basato su cinque divisioni si costituisce il nucleo originario dell’Esercito di “Transizione”. Negli anni a seguire numerose sono state le innovazioni, i cambiamenti e le trasformazioni alcune delle quali radicali come il passaggio dalla leva obbligatoria ai professionisti o l’impiego nelle missioni all’estero sotto egida : Nato, ONU, UE.

Negli anni i militari sono stati impegnati in: Libano, Somalia,  Mozambico, Bosnia, Kossovo, Timor Est, Iraq, Afghanistan, Haiti, Darfur, Gerogia. Numerose anche le operazioni di soccorso alle popolazioni italiane colpite da: terremoti, alluvioni; ma anche in concorso alle forze di polizia nella lotta alla: criminalità organizzata, terrorismo, immigrazione clandestina.

A conferma del forte legame con il popolo italiano si è svolta, ieri pomeriggio, una sobria cerimonia per festeggiare il compleanno della più anziana tra le Forze Armate e i Corpi Armati dello Stato.

In occasione del 152° Anniversario della Costituzione dell’Esercito Italiano, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano,Capo dello Stato nonché capo delle Forze Armate  ha ricevuto,  presso il Palazzo del Quirinale, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano e una rappresentanza di Allievi degli Istituti Militari.

Nell’ambito dell’incontro, il Generale Graziano, dopo un indirizzo di saluto, ha consegnato al Capo dello Stato il Tricolore utilizzato dal contingente nazionale a Herat, in Afghanistan, per la cerimonia dell’Alzabandiera presso il Regional Command West.
Sono quattro gli Istituti Militari dell’Esercito, veri e propri centri di formazione d’eccellenza: l’Accademia Militare, con sede a Modena, per la formazione di base degli Allievi Ufficiali dell’Esercito e dei Carabinieri; la Scuola Sottufficiali dell’Esercito, di Viterbo, responsabile della formazione di base e avanzata dei Sottufficiali della Forza Armata; le Scuole Militari “Nunziatella”, di Napoli, e Teulié, di Milano, college all’avanguardia nell’educazione, che consentono agli Allievi frequentatori di conseguire la maturità classica o scientifica.

Per saperne di più:

http://www.esercito.difesa.it/Pagine/default.aspx

http://it.wikipedia.org/wiki/Esercito_Italiano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *