ALGA TOSSICA NEL NORD BARESE

Continua il preoccupante fenomeno dell’alga tossica che sta preoccupando i bagnati del nor barese.

L’Agenzia per l’ambiente ha rilevato, nel campione prelevato lo scorso 20 agosto, a 200 metri a sud di Lido Lucciola, a Santo Spirito, la presenza di elevate concentrazioni di ostreopsis ovata (alga tossica), oltre i limiti indicati dalle specifiche linee guida del Ministero della Salute.

L’Arpa, l’Agenzia regionale per la prevenzione ambientala, ricorda che è consigliabile ”evitare lo stazionamento lungo le coste rocciose durante le mareggiate ed è opportuno limitare il consumo di ricci di mare, che potrebbero accumulare la tossina”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *