ANTIRICICLAGGIO: QUALI OBBLIGHI PER I COMMERCIALISTI

Obblighi e responsabilità dei commercialisti e degli esperti contabili alla luce della normativa antiriciclaggio.

Si discute di questo a Bari, domani 15 novembre dalle 9 alle 18.30 nell’aula magna della ex Facoltà di Economia (in via Camillo Rosalba, 53): un momento di confronto su alcune tematiche di forte attualità promosso dalla sezione barese della Associazione nazionale commercialisti (Anc) in collaborazione con il Dipartimento di Scienze economiche e Metodi matematici dell’Università di Bari.

Introdurrà Giuseppe Scalera, presidente dell’Associazione nazionale commercialisti di Bari; Marcello Danisi, presidente Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili Bari; Pasquale Pace, presidente Unione interregionale dei ragionieri commercialisti di Puglia e Basilicata; Marco Cuchel, presidente nazionale Anc; Matteo Cuomo, presidente Anc Salerno; Giulio Fenicia, direttore Dipartimento Scienze economiche e Metodi matematici, Università degli Studi di Bari; Vito Ziccardi, amministratore delegato Alavie srl.

Il convegno entrerà nel vivo con le relazioni, moderate da Antonio Quercia, vicepresidente Anc Bari, con l’intervento di Eugenia Pontassuglia, sostituto procuratore della Repubblica del Tribunale di Bari, che illustrerà il quadro normativo, trattando anche di casi concreti.

Alfonso Gargano, dottore commercialista a Salerno, componente della Commissione antiriciclaggio del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, si soffermerà sulla corretta tenuta dell’archivio-registro antiriciclaggio e sulla segnalazione delle operazioni sospette.

L’attività ispettiva antiriciclaggio sarà il tema della relazione del tenente colonnello Adriano D’Elia, comandante Gruppo Tutela mercato capitali Nucleo Polizia tributaria di Bari.

Seguirà una tavola rotonda coordinata dalla giornalista Simona D’Alessio.

Interverranno i parlamentari Massimo Cassano e Michele Pelillo (segretario Commissione Finanze della Camera deputati).

foto: giornalettismo.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *