BARI CAPITALE DELL’ADRIATICO PER DUE GIORNI

Si svolgerà a Bari il 30 e 31 gennaio, presso villa Romanazzi Carducci, l’incontro organizzato dalla Conferenza del  gruppo Ppe del Parlamento europeo sul tema “La macro Regione Adriatico – Ionica,  un passo avanti verso l’integrazione dei Balcani”.

Il progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa organizzata dal vicepresidente del Consiglio regionale Nino Marmo, con gli europarlamentari Salvatore Tatarella e Raffaele Baldassarre.

Questa iniziativa è stata fortemente voluta da Salvatore Tatarella e segue l’impegno assunto in occasione del Consiglio europeo del 13 e 14 dicembre 2012 al termine del quale fu conferito l’incarico formale alla Commissione di concludere i lavori entro il 2014. La Macroregione Adriatico Ionica comprende quattro stati membri Ue, Croazia, Grecia, Italia e Slovenia e quattro Paesi balcanici non Ue  Albania, Bosnia Erzegovina, Montenegro e Serbia, Paesi potenziali candidati all’integrazione europea.

Di elevatissimo pregio il parterre di realtori: dal ministro della difesa Mauro al ministro delle riforme costituzionali Quagliariello, dal presidente della regione Calabria Scopellitti al presidente della regione Veneto Zaia  oltre a numerosissimi ospiti stranieri provenienti da tutti i paesi rivieraschi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *