LO SAPEVATE CHE…

…Che non fu Anita Garibaldi a partecipare come donna alla Spedizione dei Mille, perchè era già morta nel 1849, ma che le uniche donne furono: R. Montmassan e Tonina Marinello, la prima appare nell’elenco ufficiale della Spedizione perchè moglie di F. Crispi e lo seguì nella spedizione, mentre la Marinello partecipò travestendosi da ragazzo; le altre donne che eventualmente avrebbero partecipato alla spedizione facevano parte del popolo e non della spedizione.

…che: Il nome “Umbra”, della foresta sita sul Gargano, deriva dal latino e significa: cupa, ombrosa e si trova in Puglia e non in Umbria come si potrebbe dedurre dal nome. E’ un’area protetta a circa 800 m. di altezza;  ospita: lepri, scoiattoli, fagiani, cinghiali, caprioli, donnole, picchi , daini, volpi, gatti selvaggi e tassi.

…che: Il tasso non è solo un animale ma anche un albero diffuso nella foresta Umbra. E’ un albero che  a causa delle sue radici che tendono a soffocare la vegetazione circostante , è detto  “l’albero della morte”, anche perchè da esso si ricava un veleno mortale che ha effetto narcotico e paralizzante, anche se ingerito in piccole quantità blocca la respirazione; nonostante la pericolosità si ricava  il farmaco Tamoxifene( farmaco antitumorale). Il suo legno era usato per la produzione di archi poichè ha un legno particolarmente elastico.

…che: L’origine delle carte da gioco è ignoto e le prime testimonianze risalgono forse attorno al X secolo a. C. in Cina poco dopo l’invenzione della carta. Le tessere del moderno Mahjong e del domino si sono probabilmente evolute da queste prime carte da gioco. L’introduzione delle carte in Europa si deve ai Mamelucchi(schiavi egiziani al servizio dei califfi) intorno al XIV secolo. Il mazzo dei Mamelucchi conteneva circa 52 carte con 4 semi.

…che la più antica industria della carta è del 108 d.C. e nasce in Cina. In Occidente la carta giunse nel 793 per merito degli Arabi che la diffusero in Sicilia nel 1109; ci volle più di un secolo per risalire l’Italia, infatti solo nel 1233 troviamo la prima cartiera a Fabriano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *