LA PINEROLO A DIFESA DELL’AMBIENTE: BONIFICA IL PARCO DELL’ALTA MURGIA

La Brigata “Pinerolo”, ad un mese esatto dall’ultima attività di bonifica ecologica delle aree che insistono nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, ritorna sul terreno con l’organizzazione di un’ulteriore giornata “Eco-day”.

Questa mattina, infatti, circa 70 soldati del 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura, dell’82° Reggimento fanteria “Torino” di Barletta, dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, mezzi speciali dell’Esercito hanno bonificato una vasta area del Parco Nazionale dell’Alta Murgia.

L’operazione di bonifica ha consentito di sgombrare vaste aree da rifiuti e materiale vario mettendole, anche, in sicurezza dal rischio di d’incendi.

L’intervento ambientale ha interessato gli agri di Corato, Gravina in Puglia, Ruvo di Puglia e Spinazzola e ha consentito di raccogliere oltre 3500 Kg di rifiuti di vario genere, stoviglie e bottigliette di plastica, materiale ferroso di ogni genere, carta, indumenti che erano stati abbandonati in discariche occasionali non autorizzate. Tutti i rifiuti, opportunamente differenziati dai militari, sono stati, successivamente, conferiti in discarica.

I militari della Pinerolo, con la loro costante presenza nelle aree del Poligono che insistono sul Parco dell’Alta Murgia costituiscono un importante presidio sul territorio e contribuiscono in maniera continua alla salvaguardia e alla protezione dell’ambiente.

La presenza dei militari costituisce, altresì, un fattore di deterrenza che scoraggia l’abbandono di rifiuti così come dimostra la progressiva riduzione del fenomeno e si afferma per essere una risorsa flessibile in grado di svolgere numerose e diversificate attività di pubblica utilità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *