AVVENIMENTO STORICO

LA PRESA DELLA BASTIGLIA

Il 14 luglio 1789 a Parigi ci fu  un avvenimento storico molto importante, la “Presa della Bastiglia” che diede inizio alla Rivoluzione francese. La Francia in quel periodo si trovava in una difficile crisi politica, sociale ed economica e a ben poco era servita la “Convocazione degli stati generali” che aveva cercato di sanare lo stato di miseria nel quale  da mesi viveva il popolo e, a causa della quale si temeva una grave carestia.

La Bastiglia era una fortezza eretta da Carlo V tra il 1367 – 1382, per rafforzare le mura della città, era alta 24 m., con otto torri e una pianta rettangolare.                             Nel XVII secolo per volere, del cardinale e primo ministro di Luigi XIII,  Richelieu, divenne prigione di stato, dove vennero rinchiusi celebri personaggi come: la Maschera di ferro ( presunto fratello gemello di Luigi XIV), Voltaire (storico, filosofo, poeta, enciclopedista, autore di fiabe e rivoluzionario francese), il marchese de Sade (scrittore, filosofo e rivoluzionario francese), Cagliostro (avventuriero e alchimista italiano), Fouquet ( sovrintendente alle finanze francesi), Mirabeau (diplomatico e rivoluzionario francese).

La fortezza a causa della sua imponenza venne considerata dal popolo come simbolo della oppressione della monarchia, fu così assalita dal popolo per liberarne i prigionieri, in realtà c’erano solo 7 prigionieri, fu così l’inizio della Rivoluzione francese e  questo il giorno è diventato festa nazionale. La Bastiglia in seguito fu completamente demolita e, alcune macerie furono vendute come reliquie; nello spiazzo ora c’è una grande piazza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *