TEMPESTA DI NEVE

Sul nord del Nepal si è abbattuta una tempesta di neve e pioggia, la causa sarebbe stata un ciclone che ha colpito la costa orientale dell’India.

La tempesta di neve caduta martedì per oltre 30 ore sul massiccio himalayano, la catena più alta del mondo, ha raggiunto i 90 cm. di altezza causando la morte di circa 30 persone, mentre è difficile quantificare con esattezza  il numero dei dispersi.

Sul luogo si trova anche una spedizione italiana, che stava scalando una cima del massiccio a 7000 mila metri di quota, i partecipanti sono tutti salvi anche se alcuni sono ancora bloccati a circa 5000 m. di altezza, gli  italiani hanno  contribuito a mettere in salvo un gruppo di escursionisti.

Ogni anno il massiccio richiama migliaia di escursionisti; infatti nella catena dell’Himalaya sono situate le vette più alte della terra: l’Everest la cui altezza raggiunge gli 8848 metri e il K2 con i suoi 8611 metri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *