CAMBIO AL VERTICE DELLA “PINEROLO”: DEL COL CEDE IL COMANDO A MIRRA

Si è svolta ieri, presso la Caserma “Vitrani”, alla presenza del Comandante del 2° Comando delle Forze di Difesa, Generale di Divisione Antonio Vittiglio, e delle massime autorità civili, militari e religiose di Bari e Provincia, la cerimonia di cambio del comando della Brigata “PINEROLO”.

Il Generale Stefano Del Col ha ceduto il comando della prestigiosa Unità, dopo quasi due anni di intensissima attività addestrativa ed operativa svolta sia in Patria sia fuori dal territorio nazionale, al pari grado Gianpaolo MIRRA.

Estremamente positivo è il bilancio di questo biennio durante il quala la Pinerolo, si è distinta nelle seguenti attività:

  • in Libano al comando del contingente multinazionale costituito da undici paesi e responsabile del settore Ovest dell’area assegnata alle truppe delle Nazioni Unite;
  • in Patria ha gestito sia l’implementazione del programma di “digitalizzazione” che la vede impegnata come prima Brigata dell’Esercito  nello sviluppo del progetto “Forza NEC” (un progetto ambizioso, straordinariamente innovativo, che costituisce la  punta di diamante dell’intero programma di modernizzazione della componente terrestre della Difesa) sia  la partecipazione all’operazione “Strade Sicure” nei settori di Roma, in Puglia, Sicilia e Calabria, operando al fianco delle Forze dell’ordine nella lotta finalizzata alla criminalità organizzata;
  • il 10 maggio 2014 ha ricevuto la cittadinanza onoraria della citta di Bari.

Intensa è stata, anche, l’attività svolta dalla componente genio della Brigata nella bonifica di residuati bellici risalenti alla 2^ Guerra Mondiale nell’area di competenza del Basso Adriatico (comprendente la Puglia, la Basilicata, il Molise, la Calabria e l’Abruzzo) e del porto di Molfetta. Il Reggimento genio di Foggia nel mese di settembre 2014 è, inoltre, intervenuto nelle aree del Gargano flagellate dall’alluvione.

Degna di particolare attenzione, infine, è stata, anche, la partecipazione ad attività culturali  tra le quali ricordiamo il seminario sulle Donne Comanadanti, il  Convegno Nazionale Sicurezza, Legalità e Sviluppo e di beneficenza a favore dei bambni dell’Ospedale Pediatrico di Bari organizzate in collaborazione con le Associazioni Apulia Onlus, Devolution Club, Ex Allievi Scuola Militare Nunziatella -Puglia- e l’Università di Bari.

Al Generale Del Col che lascia il comando, per ricoprire un prestigioso incarico presso gli Organi Centrali in Roma, e al Generale Mirra che gli subentra vanno i migliori auguri e il rinnovato impegno da parte dell’Associazione Apulia Onlus a collaborare per la diffusione di valori e principi come la legalità, la sicurezza, la leatà e la correttezza di cui le Forze Armate sono forzieri e principali alfieri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *