PAPA FRANCESCO E IL GIUBILEO

 E’ iniziato a Roma l’8 dicembre 2015 “IL GIUBILEO” con l’apertura della Porta Santa a San Pietro, nel giorno dell’Immacolata Concezione e si concluderà il 20 novembre 2016. Il Giubileo ordinario è celebrato ogni 25 anni, un intervallo stabilito da Paolo II, quando nel 1470 indisse il Giubileo del 1475. In precedenza si celebrava ogni 100, 50 o 33 anni. Il primo Giubileo della storia cattolica fu istituito nel 1300 da papa Bonifacio VIII. Papa Francesco ha indetto un «Giubileo straordinario», come già aveva fatto Pio XI per il 1933 e Giovanni Paolo II per il 1983; mentre Benedetto XVI proclamò un “Anno paolino“, uno speciale anno giubilare dedicato all’apostolo Paolo, in occasione del bimillenario dalla nascita.

L’Anno Santo tuttavia formalmente è già iniziato in Africa il 29 novembre, con l’apertura della porta Santa a Bangui, durante il viaggio di Francesco in Repubblica Centrafricana.

Sono le 11,10 della festa dell’Immacolata quando papa Bergoglio apre la Porta santa di San Pietro. Subito prima aveva salutato il papa emerito Benedetto XVI. Settantamila persone in totale sono la stima degli organizzatori per l’apertura dell’Anno santo, una cifra di tutto rispetto, se si considera  l’allarme terrorismo.

Nella Chiesa cattolica il Giubileo è l’anno della remissione dei peccati, della riconciliazione, della conversione e della penitenza. Il Giubileo (o Anno Santo) è il periodo durante il quale il Papa concede l’indulgenza plenaria ai fedeli che si recano a Roma;  Papa Francesco ha però deciso che non verranno aperte solo le “porte Sante” di Roma ma anche altre, così da domenica prossima 13 dicembre è previsto che in tutte le cattedrali del mondo, e anche in altre chiese stabilite da ogni vescovo per la propria diocesi, si aprano le Porte Sante.

il Giubileo trae origine dalla tradizione ebraica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *