CORRIPUGLIA 2016

Continua l’ottimo stato di forma per gli atleti della Nadir on the Road. Domenica 17 aprile si è svolta a Taranto la quinta tappa del Corripuglia 2016 e gli atleti del presidente Florenzio come sempre si sono distinti per le loro prestazioni.

Percorso cittadino di nove km e cinquecento metri, con il suggestivo passaggio sul ponte girevole, reso ancor più piacevole dalla calda giornata primaverile. Oltre millequattrocento atleti partecipanti, tra cui ben dieci atleti della Nadir on the Road si sono classificati nei primi cento posti della classifica generale.

Ma a rendere perfetta la trasferta in terra tarantina sono stati tutti i cinquantasei atleti Nadir, che grazie al loro contributo hanno consentito al team sponsorizzato dalla CAP di Putignano, di ottenere il quarto posto nella classifica di società, risultando la squadra che ha totalizzato più punti nella manifestazione.

Contemporaneamente piccoli gruppi di atleti hanno rappresentato la Nadir on the Road anche alla “Mezza Maratona di Agropoli” e alla prima edizione della “Castiglione Eco Run”, gara di trail che si è svolta a Conversano.

Il week end seguente gli atleti Nadir hanno iniziato a gareggiare già da sabato 23 aprile, con gli ultramaratoneti Giuseppe Daresta e Sandro Lippolis che hanno partecipato a Banzi (PZ) alla “Sei ore dei Templari”. Buono il risultato chilometrico da parte dei due con 56 km percorsi per il primo e 49 km percorsi per il secondo.

Il giorno successivo gli atleti con la canotta arancione hanno partecipato a Ostuni alla “Mezza Maratona degli ulivi secolari”, gara valida come sesta prova del Corripuglia; un percorso tecnico specialmente dal tredicesimo km fino al traguardo, dove la strada si impenna progressivamente e se non si sono ben gestite le forze in precedenza di rischia di accusare la fatica.

Il primo atleta a giungere sul traguardo è stato Valerio Vinci con il tempo di 1 ora e 22 minuti, seguito da Stefano Dursi e Fabio Portesani cha hanno concluso i ventuno km in 1 ora e 23 minuti. Buone anche le prestazioni di Fabio Daresta quinto classificato nella categoria SM e di Claudio Chiarella, entrambi giunti sul rettilineo finale in 1 ora e 24 minuti.

In premiazione anche Ornella Donghia quarta classificata nella categoria SF 40, e Giuseppe Netti vincitore nella categoria SM 75. Oltre ai piazzamenti individuali, la Nadir on the Road ha conquistato il terzo gradino del podio nella classifica a squadre con trentanove atleti. Bravissimi anche gli esordienti in mezza maratona Patrizia Vittore, Domenico Franchini, Giuseppe Lofano, Vincenzo Lippolis, Maria Lozito e Monica Capozzi.

Simultaneamente i triatleti Nadir hanno gareggiato a Barletta nel triathlon sprint, e a San Benedetto del Tronto nella specialità olimpica. Ottime le prove dei triatleti Nadir in entrambe le manifestazioni; sono stati conquistati diversi podi individuali nelle rispettive categorie da Rita Simone, Laura Privitera, Marisa Goffredo e Paky Chiantera.

  

(Foto: Dino Giliberti)foto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *