DARIO FO E BOB DYLAN

Il 13 ottobre 2016 muore a Milano il Premio Nobel per la letteratura, Dario Fo, il giullare degli umili, nello stesso giorno, il 13 ottobre, a Stoccolma viene assegnato il Premio Nobel per la letteratura a Bob Dylan, il menestrello della musica rock.

DARIO FO, nato il 24 marzo 1926 in provincia di Varese, si spegne all’età di 90  a Milano 13 ottobre 2013; è stato un drammaturgo, attore, regista, scrittore, pittore, scenografo, attivista italiano. Nel 1997 riceve il Premio Nobel per la Letteratura, si legge nel comunicato ufficiale della Fondazione Nobel “… per avere emulato i giullari del Medioevo, con un misto di riso e di serietà ci apre gli occhi sugli abusi e le ingiustizie della società…”. Allora la scelta dell’attore da parte dell’Accademia Svedese divise l’Italia e l’estero in due schieramenti, in quanto molti rappresentanti del mondo letterario  non accettarono la scelta dell’attore, altri invece lo esaltarono, i due schieramenti, seppure nel clima di cordoglio generale, sono riaffiorati anche nell’ora della sua morte.

Bob Dylan, nasce a Duluth il24 maggio 1941 è un cantautore e compositore, attore, pittore, poeta e conduttore radiofonica statunitense; negli anni settanta si è imposto nel campo musicale della cultura di massa a livello mondiale, ricevendo molteplici riconoscimenti. Tra i molti riconoscimenti il 13 ottobre del 2016 ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura, si legge nel comunicato ufficiale ” per aver “creato una nuova espressione poetica nell’ambito della tradizione della grande canzone…”. 

Già nel settembre 1996, il professore Gordon Ball, docente di letteratura dell’Università della Virginia, indicò Dylan all’Accademia Reale Svedese come meritevole del premio. Bob Dylan è il primo cantautore ad aver ricevuto questo Premio e così, come è stato per Dario Fo, anche per Dylan oggi qualcuno non ha accettato questa notizia, altri lo hanno trovato giusto, considerandolo un riconoscimento meritato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *