FESTA DELLA PROFESSIONE MEDICA

Si è svolta ieri, presso l’Auditorium Spazio 7 della Fiera del Levante, la Festa della Professione Medica dell’OMCeO di Bari. La festa, organizzata dall’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Bari si è articolata in più momenti: la Cerimonia di consegna delle medaglie per i 50 e 25 anni di servizio, il Giuramento di Ippocrate dei neolaureati e il conferimento del Premio Buona Medicina.

 

 

L’evento, presentato dalla giornalista Donatella Azzone, è stato aperto dal Presidente  dell’Ordine dei Medici di Bari Filippo Anelli con una relazionecampagna-informativa programmatica nella quale non ha esitato a porre in evidenza i problemi che finiscono col colpire medici e cittadini: mancanza turn over tra medici di base che vanno in pensione e nuovi che entrano in servizio, disparità di trattamento economico tra gli specializzandi e, infine, la difficoltà nel fronteggiare i crescenti bisogni assistenziali dei cittadini (come già denunciato con la campagna informativa “Medico e paziente due facce della stessa medaglia”) destreggiandosi tra tagli di bilancio e contrazioni di personale.

giuramento-dippocrate

La cerimonia è proseguita con una staffetta tra i medici che hanno tagliato il traguardo dei 50 anni dalla laurea, a cui è stata consegnata la medaglia d’oro per la professione, e i neolaureati chiamati, al termine della manifestazione, a prestare tutti insieme il giuramento d’Ippocrate.

Nel corso della cerimonia è stato consegnato, anche, il Premio Buona Medicina 2016 che il Consiglio Direttivo dell’Ordine ha deciso di assegnare a Pietro Schino, medico impegnato da oltre 15 anni nella lotta alla malattia di Alzheimer, fondatore nel 2002 dell’associazione Alzheimer Bari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *