ESPLOSIONE NELLA MECCA DEI FUOCHI D’ARTIFICIO

Mercoledì 21 dicembre 2016, a Tulpec, Messico, in un mercato di fuochi d’artificio una serie di esplosioni  ha provocato la morte di almeno 30 persone e il ferimento di oltre 70 persone tra donne e bambini, mentre decine di persone risultano disperse; l’esplosione è avvenuta alle ore 15 del luogo.

Al momento della terribile esplosione vi erano nel mercato 300 bancarelle e tantissima gente che acquistavano fuochi d’artificio per le prossime festività, vi erano  circa 100 tonnellate di fuochi d’artificio e sei esplosioni a catena hanno letteralmente distrutto tutto. Dal 2005 è il terzo incidente del genere a colpire il mercato di San Pablito; da allora sono state rafforzate le misure di sicurezza e le normative anti incendio, infatti la merce non è più esposta su bancarelle ma dietro vetrate proprio per evitare incidenti. Era alta almeno due km la colonna di fumo che si è alzata dalle esplosioni, i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare a lungo per spegnere l’incendio; per il momento, non si conoscono le cause della tragedia.

La produzione di materiale pirotecnico  sono il sostentameto dell’economia di Tultepec.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *