D’AMBROSIO LETTIERI NON E’ TRA I CANDIDATI AL PARLAMENTO, MA RESTA AL FIANCO DEL CENTRO-DESTRA

LA POLITICA ITALIANA, E SOPRATTUTTO BARESE, PERDE UN PUNTO DI RIFERIMENTO MA TROVA UN GALANTUOMO.

Tanti sono i “big esclusi” su tutti i fronti per le elezioni del Parlamento del prossimo 4 Marzo, e tra questi in Puglia spicca il nome di Luigi D’Ambrosio Lettieri.

La rigida legge elettorale ed equilibri di coalizione da rispettare, inducono quindi anche la coalizione di centro-destra ad effettuare dei sacrifici.

La notizia è di qualche settimana fa, ma continua a far discutere, come continue sono le attestazioni di stima e affetto nei confronti del “Senatore uscente” da parte di amici, colleghi ed elettori che hanno potuto conoscere e apprezzare, in questi anni, il Senatore barese.

Luigi D’Ambrosio Lettieri, barese e farmacista di professione, è da sempre punto di riferimento in ambito scientifico, infatti, oltre a ricoprire la prestigiosa carica di Presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Bari e BAT, è stato recentemente eletto nuovamente Vicepresidente F.O.F.I. (Federazione dell’Ordine dei Farmacisti Italiani).

Disponibile e cortese ha da sempre conciliato al meglio la sua professione con la passione per la politica prima come Consigliere Regionale nel 2000 e poi come Senatore della Repubblica Italiana tra le file del “Popolo della Libertà” nel 2008, carica che ha riconfermato alle elezioni del 2013.

Nel 2015 segue Raffaele Fitto, che lascia Forza Italia in disaccordo con Berlusconi, e aderisce al movimento politico “Conservatori e Riformisti” poi diventato “Noi con l’Italia”.

Uomo di grandi valori, è riuscito a coniugare serietà e disponibilità, cortesia e professionalità rappresentando al meglio Bari e la Puglia a Roma.

Una vita trascorsa in prima fila, sempre pronto ad ascoltare tutti, anche chi non la pensava come lui, avendo come stella polare il bene di Bari e dei Baresi.

Un galantuomo d’altri tempi che, nonostante l’esclusione dalle liste, con il consueto garbo, che da sempre lo contraddistingue, ha dichiarato di restare saldo e di non tradire i sui ideali e chi in questi anni aveva creduto in lui.

 

Risultati immagini per luigi d'ambrosio lettieri

 

Onestà, coerenza, lealtà, sacrificio e rispetto, sono i principi cui ho ispirato la mia vita e il mio impegno per dare una seria prospettiva ai valori in cui credo. Nella mia attività istituzionale questi stessi principi hanno sempre prevalso, anche a dispetto dei miei legittimi interessi personali”, queste le dichiarazioni all’indomani della sua esclusione. Dichiarazioni che trovano sostanza nelle sue azioni, infatti, il senatore farmacista, nei giorni scorsi, era seduto in prima fila a Bari al fianco di Fitto nella presentazione dei candidati al Parlamento.

Il centro-destra Barese e Pugliese perde, quindi, una colonna portante, un uomo di esperienza, carismatico e professionale ma trova un gigante della “Politica”.

Un autentico galantuomo che, se i tempi saranno maturi, potrà trasformarsi da riserva della politica in Riserva della Nazione diventando, forse, il candidato ideale del centro-destra per le prossime comunali o regionali.

Francesco D’Elia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *