L’ITALIA ALLE URNE: ISTRUZIONI PER L’USO

Chiusa da mezzanotte la campagna elettorale, oggi silenzio elettorale, domani, domenica 4 Marzo, siamo chiamati alle urne.

Si vota per il rinnovo del Parlamento, per la Camera dei Deputati e per la Camera del Senato, i seggi saranno aperti dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Per poter votare è fondamentale aver raggiunto la maggiore età e presentarsi al seggio di appartenenza muniti di tessera elettorale e documento di identità.

L’elettore ultra-venticinquenne riceverà due schede, una rosa per la Camera dei Deputati, una gialla per il Senato, in quanto per poter esprimere la preferenza al Senato, requisito essenziale è aver compiuto il 25esimo anno di età.

La nuova Legge elettorale, Rosatellum Bis, approvata il 26 ottobre scorso, prevede un sistema misto, proporzionale e maggioritario, con un terzo di deputati e senatori eletti in collegi uninominali, in cui è eletto il candidato più votato, e i 2/3 restanti con un sistema proporzionale.

Non è ammesso il voto disgiunto.

L’elettore può esprimere il suo diritto di voto in diversi modi:

  • Sbarrare il simbolo di una lista, in tal caso il voto si estenderebbe anche al candidato nel collegio uninominale collegato alla lista,
  • Sbarrare il nome del candidato uninominale, e in tal caso il voto si estenderebbe alla lista o alle liste collegate,
  • Sbarrare sia il nome del candidato uninominale, sia la lista.

Novità assoluta è che per la prima volta, non sarà l’elettore ad imbucare la scheda nell’urna, ma saranno gli addetti del seggio dopo aver rimosso il tagliandino anti-fronde per evitare scambi.

Lo spoglio inizierà subito dopo le 23.00, prima con lo scrutino delle schede per la Camera del Senato e successivamente con quelle della Camera dei Deputati.

Ci saranno tre aggiornamenti sull’affluenza, il primo alle ore 12.00, poi alle ore 19.00 e infine il definitivo alle ore 23.30.

La Puglia eleggerà 62 Parlamentari, 42 Deputati e 20 Senatori.

Sono invece oltre 45.000 i neo-diciottenni che voteranno per la prima volta.

La redazione di Apulia News, invita gli italiani al voto, ogni singolo voto è decisivo.

Non importa quale coalizione votare, ma è fondamentale esprimere il proprio diritto-dovere civico, in nome della democrazia.

 

 

Francesco D’Elia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *