BARI – SALERNITANA 1 – 1: GRAN SPRECO AL SAN NICOLA

Al San Nicola si disputa la 34ª di B, match importante per la continuità dei padroni di casa in ottica promozione. Cornice di pubblico assolutamente piacevole alla vista (settore ospiti sold out e curva Nord gremita), le due tifoserie rinnovano lo storico gemellaggio, giunto ormai al 35° anniversario, con cori e striscioni, omaggiando la reciproca stima.

Bari e Salernitana chiudono sull’1-1, disputando la gara un tempo ciascuna. La sensazione, anche alla luce dei numerosi fischi promananti dagli spalti a fine gara, è quella di aver perso una grossa occasione, alla luce degli altri risultati della giornata: i galletti sono momentaneamente quinti (il Perugia giocherà lunedì con l’Avellino); il Palermo ha impattato in casa, mentre il Parma ha colto un importante successo battendo il Frosinone. Una vittoria avrebbe portato i padroni di casa a due distanze dalla seconda posizione (valevole per la promozione diretta in B); missione non impossibile, considerando l’andamento dei 90 minuti.

Tridente d’attacco composto da Cissé, Improta e Nenè, è una deviazione sfortunata dell’ex Minala che al 21′ permette al cross di Henderson di insaccarsi alle spalle del portiere Radunovic. La gara si accende dopo la rete, con Iocolano e Cissé scatenati a sinistra che sfiorano il raddoppio coi loro scambi. Il Bari sembra poter gestire il vantaggio.

Dopo l’intervallo Colantuono schiera Rossi, autore di una doppietta all’andata, e l’altro ex Rosina. L’inizio della ripresa è tutto granata, con Minala e Rosina che guidano la riscossa della Salernitana e i galletti alquanto deconcentrati. Al 58′ arriva il pareggio di Casasola, abile a svettare più in alto di tutti sull’angolo di Vitali. Il Bari prova a reagire affidandosi come di consueto a Brienza al posto di Iocolano, dopo che Busellato aveva rilevato uno spento Nenè. La partita volge al termine rapidamente senza un’incisiva reazione dei biancorossi.

 

Foto e articolo di Riccardo Zatton

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *