IN PARLAMENTO FRATELLI D’ITALIA RICORDA IL CENTENARIO DALLA FINE DELLA GRANDE GUERRA

Durante la seduta della Camera dei Deputati dello scorso 31 Ottobre 2018, il gruppo parlamentare di Fratelli D’Italia ricorda i cento anni trascorsi dal 4 Novembre 1918, giorno della Vittoria della Prima Guerra Mondiale, con un’iniziativa molto originale, esponendo un maxi-tricolore di oltre 10 metri tra i banchi di Montecitorio.

Durante l’intervento del Deputato FDI Luca De Carlo, in cui ricorda all’aula che domenica 4 novembre ricorre il centenario dalla fine della Grande Guerra con la vittoria italiana, e soprattutto sottolinea quanto poco si faccia a livello nazionale per commemorare quanti siano morti per la nazione, dai banchi sopra di lui altri deputati FDI srotolano un enorme tricolore che copre letteralmente tutti i deputati del gruppo parlamentare.

Immediata la reazione del Presidente Fico che chiede di rimuovere il tricolore con l‘intervento dei commessi della Camera.

L’iniziativa del Partito di Giorgia Meloni aveva l’obiettivo di sensibilizzare la Camera e il Paese intero sul centenario e pubblicizzare le diverse iniziative organizzate dal partito che si svolgeranno in tutta Italia.

Nessuno ricorda il centenario del 4 Novembre? E allora ci pensiamo noi di Fratelli d’Italia, in Parlamento come nelle piazze, sventolando il Tricolore per celebrare la Vittoria nella Prima Guerra Mondiale. #NonPassaLoStraniero” è ciò che scrive il leader di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni, sulla sua pagina ufficiale Facebook.

Anche  Fabio Rampelli, Deputato di Fratelli D’Italia, nonché Vicepresidente della Camera dei Deputati, è tra i primi a pubblicare sulla sua pagina Facebook foto scattate durante l’esposizione del tricolore con un suo commento: 1915-1918: L’Italia combatte la sua drammatica guerra. Oltre un milione di persone sacrificano la vita per liberare la gente oppressa dalla dominazione straniera. La Repubblica nasconde il centenario della vittoria – scrive il vicepresidente della Camera – c’è chi si vergogna della nostra memoria storica e resta in silenzio invece di celebrare con solennità l’esito vittorioso della Grande Guerra e dare orgoglio al nostro popolo. In Aula oggi l’abbiamo ricordato noi. Così….”.

L’On. Rampelli, sempre attento e sensibile a commemorare il sacrificio dei tanti ragazzi morti sul fronte durante la prima Guerra Mondiale, è stato uno dei relatori del “VII Convegno Nazionale Sicurezza Legalizza e Sviluppo: a 100 Anni da Vittorio Vento” organizzato dall’Associazione Apulia Onlus nelle giornate di Giovedì 25 e Venerdì 26 Ottobre presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

(In foto l’On. Fabio Rampelli in compagnia del Presidente dell’Associazione Apulia Onlus, Dott. Leonardo D’Elia, durante il convegno tenutosi a Bari sul centenario dalla fine della Grande Guerra promosso dalla stessa Associazione)

Francesco D’Elia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *