AGGUATO DI MAFIA A JAPIGIA, UN MORTO

Sparatoria in via Archimede mercoledì sera, colpito il nipote di un noto boss della malavita locale

Erano trascorse da poco le ore 21 quando, lo scorso mercoledì, D.C. – nipote del boss del clan Capriati – è stato vittima di un’aggressione a fuoco consumatasi nel quartiere Japigia.

L’uomo, sceso dall’auto in compagnia di sua moglie, era in procinto di rientrare nell’abitazione di via Archimede quando è stato raggiunto da numerosi colpi d’arma da fuoco calibro 7.65 che lo hanno ferito alla testa e al braccio.

Ricoverato all’ospedale Policlinico della città metropolitana già in gravissime condizioni, l’uomo non è sopravvissuto.

L’identità degli autori dell’agguato non è ancora nota alle forze dell’ordine; tuttavia molteplici sono le proposte investigative che gli inquirenti stanno accuratamente esaminando: non si esclude che quanto accaduto mercoledì 21 novembre sia correlato ai 17 arresti compiuti lo scorso aprile a seguito di un’inchiesta della Procura di Bari che ha ad oggetto, tra i tanti capi d’accusa, quello di estorsione.

La Scientifica, recatasi sul posto per il primo sopralluogo, sta raccogliendo ogni reperto utile all’esame del caso.

ANTONIA DEPALMA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *