TENTATO OMICIDIO A BARI

Litigio in famiglia sfociato in tragedia. Accoltellati due quarantenni brasiliani

Arrestato a Bari un giovane incensurato di origini brasiliane dell’età di 24 anni;

l’uomo, a seguito di un litigio familiare, ha aggredito la madre quarantottenne ed il suo compagno quarantaduenne, anch’egli brasiliano.

Le vittime, secondo il referto, avrebbero riportato delle lesioni alla spalla e all’addome;

i primi soccorsi sarebbero arrivati dagli operatori del 118 che hanno provveduto, dopo averle stabilizzate, al trasferimento in ospedale.

Le ferite, inflitte da un’arma bianca – probabilmente a portata di mano del ventiquattrenne – sono risultate essere maggiormente gravi per l’uomo il quale è stato trasportato in codice rosso per l’accoltellata subita all’addome;

Una discussione, il cui movente sembrerebbe avere ragioni futili, fortunatamente non culminata in una strage familiare: attualmente le vittime non risultano essere in pericolo di vita.

I militari, allertati da una richiesta di aiuto giunta al 113, hanno catturato il giovane aggressore – attualmente detenuto presso la casa circondariale – che dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

di Antonia Depalma

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *